Ipnosi da palcoscenico: l’anello di congiunzione tra spettacolo e crescita personale

Indice

Quando parliamo di ipnosi da palcoscenico, una domanda sorge spontanea: è tutto vero o si tratta di un fake?

Per rispondere a questa domanda, dobbiamo fare una prima ma fondamentale distinzione: l’ipnosi da palcoscenico e l’ipnosi dimostrativa.

Entrambe possono diventare uno spettacolo  ma le modalità e gli scopi di queste due tipologie di ipnosi sono molto diverse tra loro.

Ed è proprio di questo di cui ti voglio parlare in questo articolo.

Vedremo insieme quali sono le principali differenze tra ipnosi da palcoscenico e ipnosi dimostrativa, scopriremo quali tecniche si celano dietro a queste due forme di spettacolo e ti svelerò chi sono i più grandi ipnotisti che trattano l’ipnosi dimostrativa.

Prima di iniziare: l’ipnosi è reale?

L’ipnosi è un fenomeno assolutamente reale. Non si tratta di finzione ma di uno stato naturale di coscienza esattamente come lo stato di veglia o il sonno.

Non c’è niente di mistico o di magico nell’ipnosi.

Tutti abbiamo la capacità di entrare ed uscire dallo stato ipnotico e, anche se non te ne accorgi, anche tu vivi spontaneamente ogni giorno l’ipnosi.

Avviene, ad esempio, quando sei così immerso nella visione di un film da non esserti nemmeno reso conto del tempo che passato. Oppure quando sei in auto e guidi pensando ad altro. Arrivi alla tua meta e non sei nemmeno accorto di quale percorso hai fatto.

Questi sono tutte forme di ipnosi.

L’ipnosi, però, può anche venire indotta. In questo caso, una persona esperta di ipnosi ti guida nel raggiungere uno stato di trance, ossia quello stato di profondo rilassamento che si vive attraverso l’ipnosi.

L’ipnosi viene utilizzata principalmente come un aiuto per entrare in profondo contatto con noi stessi e con il nostro Inconscio, in modo da sbloccare quelle risorse interne che abbiamo e che ci aiutano a raggiungere serenità e benessere in molte aree della nostra vita.

Attraverso l’ipnosi, e l’ipnoterapia, possiamo ad esempio eliminare fobie e paure, sconfiggere lo stress, dormire meglio, smettere di fumare oppure perdere peso.

Oltre all’ipnoterapia, esiste anche un’altra tipologia di ipnosi: quella da palcoscenico.

Durante questi spettacoli ipnotici vediamo un ipnotista e un ipnotizzato, che spesso può fare cose incredibili: parlare una lingua sconosciuta, dimenticare il proprio nome, incollarsi al pavimento oppure cambiare squadra di calcio!

Ma come è possibile tutto questo? È davvero reale? Oppure l’ipnotista è d’accordo con l’ipnotizzato ed è tutta finzione, tutta una recita?

Facciamo un po’ di chiarezza.

L’ipnosi da palcoscenico: uno spettacolo per l’intrattenimento

Esistono ipnotisti e… “ipnotisti”.

Ci sono ad asempio i maghi, gli illusionisti, che di solito però non conoscono davvero l’ipnosi, pur portandola ai propri spettacoli.

Lo scopo di questi illusionisti non è quello di mostrare i benefici dell’ipnosi o le sue applicazioni pratiche nella vita di tutti i giorni, bensì esclusivamente di divertire e intrattenere un pubblico.

Infatti, tra un’ “ipnosi” e l’altra eseguono anche giochi di magia con la collaborazione delle persone del pubblico e altri complici: monete che spariscono, donne tagliate a metà.

In questi casi, tutte le comparse sono d’accordo con il mago, per la buona riuscita dello spettacolo di magia. Non è raro infatti che alla fine dello show, alcuni svelino di essere state complici del mago.

Ecco. In questo caso parliamo di puro spettacolo, di puro intrattenimento. E di ipnotico non c’è assolutamente niente se non presentare un effetto “magico” a un pubblico pagante.

E poi ci sono gli ipnotisti reali, che conoscono profondamente le tecniche ipnotiche e il funzionamento della mente umana.

Gli ipnotisti portano in scena un’altra tipologia di ipnosi, più reale e più concreta, che non ha come fine ultimo solo quello di intrattenere e far divertire, bensì quello di dimostrare i poteri della nostra mente, che vengono ampliati attraverso l’ipnosi.

Questo è il caso dell’ipnosi dimostrativa. Vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta.

L’ipnosi dimostrativa: molto più di un semplice spettacolo

L’ipnosi dimostrativa, al contrario di quella puramente “da palcoscenico”, permette di dimostrare il potere dell’ipnosi e soprattutto della nostra mente anche attraverso degli spettacoli ludici.

Uno spettacolo di ipnosi dimostrativa è organizzato sempre in un modo ben preciso: l’ipnotista chiama sul palco dei volontari che vogliono sperimentare l’ipnosi e poi, attraverso alcuni esercizi chiamati di “ricettività”, seleziona solo le persone che dimostrano di essere più sensibili all’ipnosi.

Queste persone verranno poi indotte in stati di trance ancora più profondi.

Successivamente verrà utilizzata la forma del “gioco” come strumento di esplorazione. Giocare infatti modifica il nostro stato di coscienza perché ci permette di attingere al mondo della creatività e dei sogni, ma contemporaneamente rimane la miglior forma di apprendimento poiché impariamo di più degli altri, dell’ambiente circostante e soprattutto di noi stessi.

Nonostante anche questa tipologia di spettacolo risulti essere molto divertente sia per chi lo guarda sia per chi è sul palco, questi spettacoli non sono mai fini a sé stessi, ma permettono di inserire delle metafore che consentono di vedere ogni esperimento ludico attraverso una chiave riflessiva, psicologica e motivazionale.

Questo è proprio la tipologia di spettacoli che propongo anche io.

Ti spiego meglio questo concetto con un esempio concreto.

Uno degli esperimenti che svolgo con maggiore frequenza è quello di far dimenticare a una persona il proprio nome.

Ecco un video dove puoi vedere cosa accade.

Cambiare il nome nome di una persona dimostra inequivocabilmente come le nostre più intrinseche convinzioni possano essere trasformate. Ed è solo così, trasformando le nostre convinzioni più radicate, che possiamo andare a migliorare la nostra vita, magari eliminando una paura che avevamo fin da bambini.

La stessa cosa avviene quando sul palco mi rendo “invisibile” agli occhi della persona ipnotizzata. Cosa che a volte può accadere anche spontaneamente quando cerchiamo le chiavi o gli occhiali per casa, finendo col renderci conto che le avevamo in mano o già sul naso. Pensa però, allo stesso modo, quanto potrebbe essere importante, ad esempio per uno sportivo, non vedere “a comando” gli avversari che insultano e distraggono, rimanendo così totalmente concentrato sulla propria performance.

Questo è il vero significato dell’ipnosi dimostrativa: non uno spettacolo divertente fine a sé stesso ma una vera e propria dimostrazione del potere della nostra mente che può essere recuperato, attivato e ampliato proprio grazie all’ipnosi.

I grandi ipnotisti da palcoscenico

Ovviamente, non sono l’unico ipnotista che pratica l’ipnosi dimostrativa sui palcoscenici.

Nel mondo, esistono tantissimi altri ipnotisti (intendo ipnotisti veri!) che dimostrano il potere dell’ipnosi proprio attraverso i propri spettacoli.

Ecco chi sono a mio avviso i più grandi ipnotisti degli ultimi tempi:

Conclusioni

Adesso che sei arrivato fin qua, sono sicuro che hai capito la verità dietro all’ipnosi da palcoscenico.

Da ora in poi, saprai riconoscere chi fa spettacoli di magia e ipnosi (falsa) dagli ipnostisti reali che portano l’ipnosi sul palco non con il solo scopo di divertire e intrattenere, bensì quello di mostrare l’incredibile potere della nostra mente.

Se hai domande, dubbi o curiosità sull’ipnosi da spettacolo, scrivimi qua sotto nei commenti. Ti risponderò al più presto!

Raimondo

Condividi l'articolo
EBOOK i pillastri dell'ipnosi-min
Vuoi scoprire
i segreti dell'IPNOSI?
Scarica I PILASTRI DELL'IPNOSI, l'ebook dell'ipnotista più famoso dell'web.
Un viaggio fantastico all'interno della mente umana per scoprire cos'è davvero l'ipnosi e per acquisire uno strumento in grado di cambiare la vita e la percezione della realtà.

Hai già letto questi articoli?